Un giro a Bologna per #artcity

Home / Blog / Un giro a Bologna per #artcity

Siamo stati a #Bologna per #artcity. Abbiamo fatto un giro tra musei, gallerie e luoghi di cultura alla scoperta di una città che sa far interagire passato, presente e futuro in armonia. I musei in prima linea nella sperimentazione di nuove forme espressive come nel caso di Andrea Salvatori chiamato a confrontarsi con l’antica collezione del Museo Davia Bargellini e Olimpia Zagnoli che al Mambo propone alcune sculture prodotte da un FabLab milanese. Altri musei hanno approfittato dei maggiori flussi in città e della Notte Bianca dell’Arte per presentare i propri progetti, come il Museo della Storia di Bologna con il nuovo piano di membership per i cittadini e l’iniziativa #artrockmuseum. Non sono mancati i palazzi storici che con i loro affreschi hanno fatto da cornice alle opere contemporanee più concettuali e così tra le tele dei Carracci a Palazzo Pepoli Campogrande è stato possibile ammirare i lavori di Manzoni, Capogrossi, Munari, Morandi e tanti altri grandi artisti del ‘900. Trovandoci da quelle parti siamo passati salutare gli amici di Bam! che per l’occasione hanno trasformato i loro spazi di co-working in inusuali sedi espositive: tra i progetti presentati anche CACCA, da approfondire assolutamente! Bologna come sempre ci sorprende per la capacità di creare sinergie tra tutti gli attori e i servizi della città con un risultato finale all’altezza dell’evento principale da cui tutto nasce “Artefiera”.

In copertina l’opera Wireless di Vedovamazzei, 2008 Mambo

artcity

Recent Posts

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment
Contattaci

Inviaci una mail per qualsiasi informazione, Vi risponderemo appena possibile!